Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Termografia aerea all'infrarosso della città di Gap

 

Nel quadro della prima Carta per l'ambiente relativa al periodo 2001-2006, la città di Gap ha assunto una serie di direttive e di decisioni volte a ottimizzare i propri consumi energetici e a stimolare la popolazione a migliorare l'efficienza energetica.
Come iniziativa locale per favorire il risparmio energetico e ridurre le emissioni di gas serra, la città di Gap ha perciò deciso di effettuare una termografia aerea all'infrarosso del territorio comunale.


Obiettivi:

L'obiettivo è di evidenziare le dispersioni termiche dei tetti degli edifici pubblici e privati, in modo da sensibilizzare la popolazione. Gap è la prima città di medie dimensioni della Francia ad adottare questo intervento. Esso si inserisce in un processo già impostato che si prefigge di ottimizzare i consumi energetici e di ridurre le emissioni di gas serra.


Esecuzione:

Un elicottero equipaggiato con una fotocamera all'infrarosso sorvola la città a 400-500 m d'altezza. Le fotografie all'infrarosso evidenziano il livello di efficienza dell'isolamento termico dei tetti degli edifici. Vengono così realizzate da 20.000 a 30.000 immagini digitali del territorio comunale. I risultati possono essere visualizzati in tempo reale grazie alla dotazione informatica che supporta l'operazione.


Effetti:

Quasi il 30% delle dispersioni termiche sono dovute al tetto. La termografia aerea permette di determinare il livello di dispersione di ciascun edificio in base a una scala cromatica e di rappresentare l'analisi in forma cartografica. I risultati saranno presentati al pubblico nel 2006 alla fiera di Gap "Foire Expo". Le/gli abitanti di Gap potranno così conoscere le condizioni termiche della propria abitazione e, se necessario, procedere agli interventi di coibentazione.


Partecipanti:

Città di Gap, TTC Trading Corporation Consulting/Signor Jean-Claude BARRE


Durata:

Termografia: gennaio/febbraio 2006, durata dell'operazione: da 1 a 3 giorni (secondo le condizioni atmosferiche: la temperatura esterna deve essere inferiore a 5°C, in assenza di soleggiamento, pioggia o neve da almeno 36 ore)


Finanziamento:

80% sovvenzionato: 50% dall'UE (progetto Leader +), 20% dal Consiglio regionale e 10% dal Consiglio generale.

 

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali